COSA è LA Pandemia politica


 

Spesso mi chiedono. Cosa Significa l’indirizzo del mio blog Pandemia Politica. e perchè ho scelto un nome così strano per parlare di Marketing.

La spiegazione è molto semplice, per chi conosce il greco molto semplice.
Ho unito due parole greche abbastanza note che messe insieme
rendono l’idea di cosa intendevo parlare.

PANDEMIA e POLITICA

  • Pandemia è una parola composta da PAN = tutto intero il totale e demia ovvero demos, il popolo o tutte le persone usato spesso per indicare la inarrestabile viralità di un qualche fattore patogeno che colpisce tutti.
  • Politica invece deriva da POLIS, la città che per l’epoca poteva identificarsi con il mondo intero. Usato in senso di governo della città, nel rispetto della dignità della persona temperata alla luce della cristiana umanità.

Unite insieme le due parole si rafforzano e si integrano nel senso di governare una viralità patogena che colpisca in modo veloce una volta raggiunto il punto critico i molti, se non tutti o semplicemente le persone giuste che compongono una nicchia.

Il Marketing Pandemico 

è la capacità di poter governare e indirizzare
le forze per lo sviluppo virale di un prodotto stra-ordinario in modo che si diffonda proficuamente a beneficio delle persone  che volontariamente lo desiderano.

Un Marketing che pone al centro la persona nella sua interezza, di corpo, anima e spirito, nel massimo rispetto di tutti pensieri religiosi, ma ancorata alla luce della fede come massima espressione della umanità.

Santi protettori:

  • San Bernardino da Siena 

  • San Giacomo della Marca.

Oggi più che mai le piccole aziende sono quelle che maggiormente sono avvantaggiate per la diffusione pandemica dei propri prodotti.
Questo mio personal  Blog è un piccolo contributo per aiutarle a riflettere e migliorare la  viralità pandemica e implementare  il Marketing Pandemico  nella lora impresa.

7 thoughts on “COSA è LA Pandemia politica

  1. è molto interessante l’articolo, stimolante l’argomento. In questa crisi generale e profonda, non solo di profitto, evidentemente, scopriamo che essere creativi si può, ma è molto faticoso. Perchè? perchè non siamo più abituati a lottare. tutto “deve arrivare” facile e veloce. Mi sento nel dopoguerra. No, anzi, la guerra deve ancora finire.

    Liked by 1 persona

    1. Deve ancora finire si,, anche perché, oltre a non essere più abituati a lottare, noi -e in particolar modo i giovani- non riusciamo ad aver quella fiducia nelle nostre forze e manca soprattutto quella voglia ad ogni costo di esserci e di partecipare allo svolgersi delle cose. L’inizio, la nascita di un evento o di un’azione non può più essere abortiva quasi per principio.
      Non sarò un po’ in ritardo per risponderti?

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...