la coda lunga, le nicchie, le persone , il passaparola e il paradosso della scelta

  In questi giorni sto affrontando in aula la tematica relativa al prodotto stra-ordinario leggi qui e alla sua naturale e futuristica evoluzione dovuta alla coda lunga. Come ho scritto tempo addietro (leggi qui) la coda lunga  non è altro che la esplicitazione del motto del grande economista francese a cui noi di ITALIAN BUSINESS DESIGN ci … Continua a leggere la coda lunga, le nicchie, le persone , il passaparola e il paradosso della scelta

Annunci

Marketing pandemico per la comunicazione di impresa di impresa grafica specializzata: il caso della gicherstampa

  Giovedì sono stato a consegnare dei lavori grafici  di alcuni ragazzi delle  classi  dell'IIS V. Bonifazi di Civitanova Marche ove insegno Religione. Un favore fatto ai ragazzi in quanto erano in ritardo per partecipare al concorso e per il fatto che l'azienda che aveva lanciato il concorso era nel Comune di Fermo, ove risiedo. … Continua a leggere Marketing pandemico per la comunicazione di impresa di impresa grafica specializzata: il caso della gicherstampa

Il coraggio di vendere l’Idea imprenditoriale. Ce l’avete?

A volte chiedo cose banali, e ottengo risposte filosofiche. La cosa potrebbe andar bene per un esame di italiano o di storia o filosofia, ma nel campo della economia e specialmente del Marketing è deleterio. In questo mio blog di marketing pandemico proviamo a porci questa domanda semplice e banale : SI VENDE STO PRODOTTO O … Continua a leggere Il coraggio di vendere l’Idea imprenditoriale. Ce l’avete?

Il fallimento Marketing della bibita One-o-One: ricordi giovanili

Sono appena tornato da un viaggio breve in Puglia e mi sono imbattuto in una "madaleine" dei mie anni giovanili. Un supermercato aveva in vendita la mitica One-o-One della San Pellegrino. Ricordo che avevo circa 15-18 anni e bevevo regolarmente due bibite la Coca-cola, monopolista assoluto del settore cola e la Rc Cola d'estate che … Continua a leggere Il fallimento Marketing della bibita One-o-One: ricordi giovanili