R’HistorY: mangiare nella storia

Una mia allieva bravissima e fantasiosissima ha pensato di creare  una idea-virus secondo me, stra-ordinaria.

Si tratta di un Ristorante ove poter mangiare nei modi e nelle pietanze secondo gli usi di vari periodi storici italiani, in modo da ricreare il convivium vero e proprio:

Ad esempio:

– Serata a tema del periodo Romano

– Serata a tema del periodo Medio-evale

– Serata a tema del periodo Rinascimentale

-Serata a tema del periodo Risorgimentale.

Ogni sera si potranno degustare cibi legati al periodo storico di riferimento, CERTIFICATI, magari con un menù completo di descrizione della provenienza della fonte da cui sono tratte le ricette.

Senza COMPROMESSI, il cibo deve essere il più possibile vicino al cibo dei nostri avi!!!

Una sorta di American Graffiti Storico (questa la frase usata dalla mia allieva che a me è piaciuta moltissimo).

Accompagnate da atmosfera storica e perchè no, da accompagnamento musicale o di vario tipo sempre a carattere storico.

Ristorante con un nome da Brand, secondo me eccezionale:

R’History.

Si offre la promozione di scontare il conto a persone o gruppi che si presentano a cena vestiti a Tema. Rigorosamente perfetti, (non un semplice lenzuolo alla romana sopra i jeans).

Secondo me una idea molto semplice e potrebbe essere vincente specie nelle città, medio-grandi con tradizioni importanti, penso a Bologna, Ferrara, Mantova ecc. ecc. ove poter offrire al turista anche l’occasione di immergersi nella vita storica del nostro popolo.

Prezzo medio alto, naturalmente, non va svenduto, anche perchè è un cena e un dopo cena.

A fine cena sempre una gift di ricordo della serata  a tema.

Il Locale deve essere  ampio e confortevole in quanto deve offrire anche un importante dopo cena o di spettacoli o di lettura o quello che si faceva al tempo storico, eccetto i baccanali naturalmente (anche se….. chissà sarebbe un boom eroticissimo, business-is-business).

Idea nn originalissima, nel senso che molte iniziative a carattere storico imperversano le nostre città medioevali, la unicità sta nel fatto che il ristorante cambia continuamente storia e invita quindi a poter tornare a provare esperienze di varie epoche, e il cibo non è una rivisitazione banale come nelle nostre sagre, MA E’ IL PIù POSSIBILE VICINO AL CIBO CHE MANGIAVANO I NOSTRI AVI, niente banalizzazione da pro-loco di paese di campagna.

Varie perchè offre anche spettacoli oltre che la semplice cena.

Capisco che l’idea è assolutamente embrionale, ma a me è piaciuta anche per migliorare la sciatteria delle false rappresentazioni medioevali insulse, che offendono il glorioso passato storico dell’Italia.

COSA NE PENSATE?

La creatività degli studenti del marketing pandemico

quadro magnifico del veneziano Ennio Finzi

Finiti gli esami e come tutti gli anni molti alunni si sono cimentati nel mettere a dura prova la loro creatività.

La modalità di superamento esame di un corso di marketing pandemico non può che essere di tipi NON CONVENZIONALE e STRA-ORDINARIA.

Pertanto offro l’opportunità ai più coraggiosi e temerari di scatenare la loro creatività in modo coraggioso e unico. Cercando di far capire loro l’importanza della lorofantasia e dei loro sogni, spesso repressi o rencoditi.

Devo dire che anni di scuola reprimente le originalità uniche delle persone hanno fatto sì che solo un buon 15% accetta tale sfida, forse anche affrontare le mie paturnie li spaventa, chissà.

Altri  pari al 20% analizzano aziende con prodotti “mucca viola”

di tipo

stra-ordinario: https://pandemiapolitica.wordpress.com/wp-admin/post.php?post=618&action=edit

o del tipo

JUGAAD: https://pandemiapolitica.com/2014/06/09/linnova-attore-maker-dallo-spirito-jugaad/

Gli altri si arrendono allo studio.

A loro discolpa dico che la mia materia Marketing non è proprio quella che indirizza il loro corso di studi, fotografia, design, moda ecc. ecc. Essendo una Libera Accademia di Belle Arti. Pertanto penso preferiscono mettere in pratica le loro potenzialità nelle passioni che prediligono.

Da oggi, e per alcuni post vi offro, con il permesso chiesto loro, alcune idee-virus pandemiche elaborate da loro.

Alcune secondo molto ma molto interessanti altre un po’ troppo …. sognanti.

QUi elenco cui seguirà post per ognuna:

– Ristorante a tema storico: R’history

– Orto per tutti e scambio prodotti senza denaro

-Take away su dieta

– Sugar Nail

– The elegance : estetista ma non solo

-Vertical Limit: cambiamo i tuoi limiti

– Opera X: il teatro coinvolgente