Perso il vecchio arriva il nuovo paradigma, potenziato dal Marketing del Passaparola

paolo orlandi

Il mondo ha subito un brusco cambiamento, forse un cigno nero, pur tuttavia occorre guardare oltre con assoluta positività. L’articolo del Dott. Riccardo Ruggeri, Fare Business nel Post Virus,  è illuminante e stimolante. Scritto da un importante EX dirigente d’azienda che sa come si fa Business, offre una breve e lucida analisi per ripartire con un cambio di paradigma.

Ecco in breve cosa ci propone all’inizio dell’articolo: “Impossibilitato a rispondere a tutti, ho preso il caso del mio amico e, in base alla mia metodologia (copyright Protocollo Magma), ho elaborato una proposta operativa. Il titolare deciderà. il Protocollo vale per tutti quei business (e sono tanti) dove al primo posto per la “ripartenza” non c’è solo la mancanza di liquidità, ma il cambio di paradigma. La mia è un’idea strategica, ovviamente da personalizzare, per un processo decisionale che può essere solo del titolare, supportato dal suo commercialista o consulente.”

Consiglio vivamente la lettura di questo semplice scritto, a tutti coloro che hanno una attività propria o sono così pazzi da aprirne una appena possibile. Da parte mia, dato il mio specifico ambito di passione e studio mi permetto solo di “giocare” a dire la mia sulla parte che secondo me è un pochettino deficitaria. Quando accenna una sintesi cosi descritta:

“In sintesi, la business idea è di abbandonare il modello precedente…… e di concepirne uno nuovo, che faccia leva sui suoi tre punti di forza prima indicati. Il tutto con il vincolo di “investimenti zero”. Questo ci porta a una nuova configurazione del pay off: “leader nella cucina povera di lusso”.”

Ecco a questo punto trovo un pò riduttivo e poco innovativo ridurre a questa frase tutto il lavoro che il dottore Ruggeri propone di fare come nuovo Paradigma di Business post virus. Sembra troppo banale e poco identificativo dei punti di forza.

La mia proposta di Marketing del Passaparola

Il Dott. Riccardo Ruggeri,  nel caso specifico, identifica i punti di forza, che sono i seguenti:

“1. Forza-compattezza della Famiglia.
2. Orto di proprietà.
3. Capacità di fare squadra con i fornitori strategici (ha accettato una modalità innovativa di integrazione).”

Grazie a questa prima analisi, possiamo tentare di scrivere una   Mission  che li deve comprenderli  tutti ed al contempo deve emergere delle specificità uniche rendono il paradigma NON confondibile con quello di altro.

Infatti il Centro focale della Mission è quel prodotto straordinario che chiamo   MUCCA VIOLA.  E relativa strategia.  Ideato dal genio di SETH Godin questo aspetto è centrale nel realizzare un nuovo paradigma di business. Se così non fosse, chi mai parlerebbe e consiglierebbe un locale banale, squallido che propone cose che anche altri propongono e magari ad un prezzo minore? temo nessuno.

A seguire occorre poi una  Comunicazione d’impresa che sviluppi il Contagio del Virus del Marketing del Passaparola secondo le proprietà stabilite da Berger, potrebbero essere queste:

  • Storia come si cura l’orto e come l’ortaggio diventa cibo ecc. ecc.
  • Emozioni che si trasportano dal campo al piatto grazie alle cure familiari.
  • valuta Sociale non per tutti ma …. solo per coloro che possono comprendere il valore orto cucina. Pensare a una limitazione tavoli da far….. fruttare come Club Esclusivo, l’orto infatti non penso possa produrre in modo infinito. Lanciare a periodi il degustare i pochi ortaggi di stagione che vengono a maturazione.
  • p.s. personalmente coinvolgerei i clienti con post quotidiani sulle operazioni cura dell’orto , e perche no attuarei anche dei giochi per mangiare ciò che si fa crescere. … Il gioco….. potente valuta sociale.

Il fine di tutto questo per quanto riguarda il Marketing del Passaparola è duplice:

  • Posizionamento nella mente delle persone in modo UNIVOCO e Speciale ben distinto dal prima del virus al dopo e dai concorrenti, che se si avrà successo copieranno sicuramente.
  • Realizzazione del Brand come veicolo per consolidare il Posizionamento.

A fronte di questo il Pay Off proposto dal Dott. Guerrieri tenterei di formularlo in modo diverso e meno generico tipo:

  • La cucina dall’orto di …. alla Tavola
  • I prodotti unici del’ orto  di famiglia  da degustare
  • L’orto delle meraviglie di …… per una cucina ricca di …..

Alla fine dell’articolo il bravo Riccardo Ruggeri sottolinea giustamente:

“Sia chiaro, Protocollo Magma non è una app da scaricare, non è un vaccino da assumere, ma un processo decisionale molto innovativo da personalizzare, caso per caso. In base alla sperimentazione in corso, troverò la modalità per diffonderlo.”

Al contempo auspica una costante verifica sulla sostenibilità di tale Business, e se del caso entro un anno non dovesse dare risultati sperati, considerare di desistere o cambiare strategia.

Consiglio vivamente di seguire il Blog https://zafferano.news

Io mi sono solo permesso di esercitare le mie conoscenze legate al modo di diffondere una prodotto ed aumentare i clienti grazie al Marketing del Passaparola. Per chi volesse approfondire ho scritto anche un manuale.

Come acquisire nuovi clienti con il Passaparola 

come trovare clienti con il passaparola
Come acquisire nuovi clienti con il Passaparola

 

 

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...