Mister Veronesi imprenditore lungimirante e grande antropologo d’impresa

veronesi

Lunedì sul corriere della sera nell’inserto “L’economia” in prima pagina c’era Mister Calzedonia alias  

Sandro Veronesi:  

Clicca qui per leggere articolo completo 

All’inizio mi ha colpito il sottotitolo che riportava una frase dell’imprenditore:

“L’ho scritto anche a Papa Francesco per dirgli

che da noi il lavoro c’è per i giovani

che hanno voglia di LAVORARE

e

la flessibilità di adattarsi al cambiamento”. 

Una frase che mi sento di condividere, sperando venga ascoltata dai vertici della Pastorale del Lavoro di tutta Italia. leggi il mio post di pastorale sociale

L’articolo non brilla certo di acutezza né di approfondimenti degni di nota, ad esempio non sottolinea quanto Veronesi fa con la sua splendida Fondazione  di stampo cattolico Chiamata:

Fondazione San Zeno,  

clicca qui per leggere i progetti della fondazione .

La Fondazione, il cui motto è

“Studio, Formazione, Lavoro”

opera in Italia e all’estero, promuovendo progetti nel campo dell’istruzione, della formazione professionale e della creazione di lavoro e alla imprenditorialità.

Tuttavia, pur nella sua limitatezza, l’articolo si deve  leggere soprattutto per  le parole riportate di questo nostro grande imprenditore. Preghiamo ed auspichiamo che nascano persone che abbiano la forza di diventare imprenditori come Lui.

Sentite cosa disse Veronesi  ad un convegno, presso ‘Istituto Universitario Sophia (clicca qui per articolo completo)  nel novembre scorso

sui propri inizi : ”

“Se un domani qualcuno di voi vorrà aprire un negozio,

metta in conto che le persone che ti vogliono bene tenteranno di scoraggiarti,

proprio perché ti vogliono bene,

perché hanno paura che tu prenda dei rischi e ti metta in difficoltà.

Una caratteristica dell’imprenditore è avere una volontà di ferro”,

Le stese cose che ho affermato in questo post:  Startupper preparati a dare il massimo per la tua impresa. Il successo è questo. Due grandi allenatori lo insegnano

Gli inizi del suo impero sono lontani ben 30 anni, infatti fonda Calzedonia nel 1987.

Egli lavorava per la Golden Lady, all’epoca un colosso delle calze in Italia ed  intuì, lavorando sul campo, che nel comparto calze ed intimo c’era la possibilità di guadagnare controllando meglio la filiera produttiva ed innovando la merce con il design. In pratica 30 anni fa le mercerie, vendevano sempre le stesse cose, con gli stessi colori, a caro prezzi prodotti spesso non di qualità. Le mercerie erano una specie di tappo nel settore calze ed intimo.

Saltando i passaggi che portano il prodotto dal produttore al consumatore si poteva sviluppare meglio le collezioni, imporre un Brand, che non dipendesse troppo dalla distribuzione ed innovar di continuo il prodotto per meglio soddisfare i desideri delle signore. leggi qua: L’antropologo scopre i desideri delle persone per offrire innovazione: l’ascolto dei clienti non basta.l

Ricorda Veronesi :

“Nel 1986 c’ero solo IO,

un designer ed una modellista.

Abbiamo iniziato con le calze, sembra semplice ma non lo è. Poi per riempire i periodi estivi abbiamo introdotto i costumi, nel 1993, Prima abbiamo provato a distribuire marchi di terzi, ma

NON FUNZIONAVA,

I CAPI NON PIACEVANO PROPRIO

ed erano troppo cari,

dati i passaggi intermediari. Così abbiamo iniziato a produrre noi nuove collezioni puntando sul prezzo accessibile. E da commercianti piano piano siamo diventati industriali. “

Oggi vanta oltre 4000 negozi nel mondo, il 60% del giro d’affari è all’estero, ove intende espandersi sempre più. Fattura sui 2 miliardi di euro EQUAMENTE distribuito tra Caledonia, Tezenis ed Intimissimi.

Ognuno di questi gruppi è nato dalla comprensione dei desideri  , clicca qui.

Egli afferma che :

Ma Non siamo Noi a condizionare i consumi,

piuttosto ci adeguiamo ai gusti in tempo reale,

per esempio appena abbiamo capito che andavano di moda le calze a rete siamo passati da una produzione di centomila paia ad oltre 4 milioni di paia nel giro di poco tempo.”

Ecco queso è quanto fa un imprenditore che si può definire

Antropologo d’impresa

 clicca qui

Non si arroga il diritto di imporre,

né di

PRE-VEDERE

ma osserva,

indaga e

FA TANTA MA TANTA RICERCA

ed alla fine si

PRE-PARA

per rispondere alle sfide del mercato. 

Peccato che non dice nulla di quante persone sono addette, oltre a Lui, di osservare le persone, di fare ricerca. Sono arcisicuro che sono tantissime e che riportano direttamente a lui le proposte selezionate nel mondo.

Inoltre sottoliniamo il dinamismo di questo imprenditore che da poco ha lanciato o acquisito altre imprese con i relativi marchi. Non solo nel campo del Fashion ove ha rilanciato Falconeri, storico Brand del Cashmire.

Ad esempio un interessante diversificazione l’ha effettuata nel vino fondando

(leggi Articolo sole24ore su Signorvino )

SIGNORVINO signorvino-merano-10_0

 CLICCA QUI

 

«Veronesi

– dichiara Michele Rimpici, managing director di SignorVinovoleva un modo nuovo e diverso di vendere il vino. Per questo abbiamo inventato un format che si occupasse di  vino a 360°. Si differenzia della enoteche classiche per i prezzi più accessibili e per le modalità di vendita con personale giovane e informato. Si discosta dal classico ristorante, perché la cucina è solo un supporto al vino. E anche dal supermercato, anche se si può comprare il vino in casse o cassette. Il fatto interessante è che non ci sono intermediari tra lo scaffale e la vigna».

Questa nuova intuizione sta crescendo  in modo significativo ed esponenziale. Evidente che Veronesi abbia capito che c’è spazio per queste iniziative in un settore altamente arretrato in Italia come il Wine. leggi il mio post: Il vino si arricchisce di valore solo se diventa BRAND grazie all’antropologo d’impresa 

Egli ha sempre fatto in modo che i suoi dipendenti fossero imprenditori, così anche per i suoi figli. L’ultimo Genito ha lanciato una catena di Hamburgheria, subito dopo la laurea. Ne vedremo delle belle. Si spera.

Concludo questo Post OMAGGIO ad un grandissimo Imprenditore ed Antropologo di impresa

al pari di altri che abbiamo già presentato 

Nel veronese lavorano oltre 1000 persone di cui l’80% donne, e per loro ha attrezzato un asilo nido e tutto quanto possa metterle in condizione di ben lavorare.

Concludo con  le parole che mi ha riferito una sua Manager, moglie di un carissimo amico alla quale ho chiesto un breve  pensiero:

“Sandro Veronesi è

un LUNGIRAMENTE E….

PURO IMPRENDITORE” 

Grazie Sig. Veronesi auspichiamo altri imprenditori ed antropologi d’impresa come Lei in  Italia e nel Mondo.

image

 

 

 

Annunci

One thought on “Mister Veronesi imprenditore lungimirante e grande antropologo d’impresa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...