Servizio clienti della grande I ottimo e veloce. il cliente è soddisfatto.


La Grande I (qui il link) ha risposto velocemente  e tutto sommato molto ammodo e bene.
Soprattutto perché io personalmente ho ottenuto la mia fattura.

Ecco il post che ho scritto su quanto accaduto lo scorso 7 ottobre ;: qui il link

Dopo circa una settimana  ho scritto il post  si fa vivo il Servizio clienti. Sotto potete leggere  la mail con la firma della sig.ra Roberta che ringrazio personalmente. Scritta chissà perché in azzurro. boh.  assistenza clienti fondamento del buzz marketing

Buongiorno Signor Orlandi
abbiamo letto con attenzione il suo scritto e condiviso con tutte le persone/funzioni coinvolte.
Siamo rammaricati per i modi in cui i è stata gestita la vendita, attività fondamentale che ogni dipendente Iper deve porsi come obiettivo principale.
Per quanto riguarda la fase di emissione della fattura non abbiamo applicato regole aziendali, bensì normative vigenti che potevano esserle motivate nell’applicazione, in maniera più soddisfacente.
Abbiamo provveduto in tale senso ad una verifica con i colleghi preposti alla gestione delle richieste del cliente e cercato di formulare una migliore esposizione dei contenuti da esporre.
Per procedere alla produzione della documentazione da lei richiesta, e solo in via eccezionale, occorre replicare la contestualità dell’acquisito all’emissione della fattura.
La preghiamo di contattare il Punto Vendita al numero 0733.828.111 per concordare la soluzione sopra esposta chiedendo dell’Ufficio Contabile (a loro è noto il (caso).
Cordiali saluti
Roberta …….
Servizio Clienti Iper, La grande i

Alla presente lettera che sostanzialmente dava ragione alle commesse ma che al contempo “e solo in via eccezionale” mi concedeva il modo di passare al desi dell’accoglienza e di farmi avere la mia agognata fattura. Seguiva poi per correttezza tutto l’articolo del codice Iva n.633 che attestava quanto loro erano nel giusto. (lo metto in coda in appendice per correttezza(.

Io personalmente mi ritengo soddisfatto nonostante permangono alcuni piccoli errori di fondo, antipatici ma che non prevalgono sul fatto che io ho ottenuto la mia fattura e che la signora al desk che me l’ha fatta mi ha spiegato con il sorriso e la comprensione le complicanze burocratiche tutte italiane.

Grazie siete stati bravissimi e continuerò ad essere vostro affezionato cliente, seppur tuttavia siccome ci tengo a voi vi voglio fare un regalo.

Vi offro quello che so possa farvi essere sempre di più apprezzati e migliorare il rapporto con le persone cosa che facciamo in genere in Team con ITALIAN BUSINESS DESIGN.

Innanzitutto questo sarà sicuramente un caso che esporrò ai miei alunni sia universitari che delle superiori di come le aziende si prodigano per andare incontro alle esigenze delle persone, anche nel caso siano “contra-legem”, o perlomeno che necessitano di qualche passaggio burocratico non semplice.  

 Mi raccomando al tono e al linguaggio da “maestrina” del noi sappiamo la legge che…… insomma so che avete ragione, eppur visto che era possibile, in certi casi quasi meglio passare da “ignoranti” e riuscire in via. …. eccezionale a risolvere il caso, e magari solo alla fine, nel mentre si fa osservare al cliente cosa si è fatto per lui, spiegare la burocrazia. Io ho capito solo allora il disagio provocato. 

Inoltre mi permetto di dire che l’obiettivo dei dipendenti deve essere la soddisfazione dei desideri delle persone non della vendita, quella viene di conseguenza. Poiché se fosse la vendita e un cliente mal consigliato compra cose che poi non lo soddisfano sono proprio guai “pandemici“. vendita e post vendita  ed anche saper vendere

Consulenza Regalo: Sapete che i professori hanno avuto le 500 euro per acqusiti Hardware e software. E che per quest’anno dovranno dimostrare gli acquisti, sicuramente con fatture, ebbene vi consiglio di prepararvi a questi acquisti, anche perché molti dei miei colleghi non sanno cosa sia una fattura la quale invece deve essere esibita al Miur per scontare le 500 euro. Insomma preparate il personale per soddisfare le burocrazie dei prof.

Infine mi raccomando formate meglio il personale alla vendita  la formazione per il negozio pandemico e cercate di rendere sempre più la grande I come     il negozio pandemico

Per il momento non posso che ringraziare  e vi auguro un buon lavoro

e un arrivederci a presto.

 

 

Ecco la Norma che mi andava contro  e chi mi hanno inviato.
Codice Iva – Decreto del Presidente della Repubblica del 26/10/1972 n. 633
Art. 22 – Commercio al minuto ed attività assimilate.
Testo: in vigore dal 29/04/2012
modificato da: Decreto legge del 02/03/2012 n. 16 Articolo 2
L’emissione della fattura non è obbligatoria, se non è richiesta dal cliente non oltre il momento di effettuazione dell’operazione:
1) per le cessioni di beni effettuate da commercianti al minuto autorizzati in locali aperti al pubblico, in spacci interni, mediante apparecchi di distribuzione automatica, per corrispondenza, a domicilio o in forma ambulante;
2) per le prestazioni alberghiere e le somministrazioni di alimenti e bevande effettuate dai pubblici esercizi, nelle mense aziendali o mediante apparecchi di distribuzione automatica;
3) per le prestazioni di trasporto di persone nonché di veicoli e bagagli al seguito;
4) per le prestazioni di servizi rese nell’esercizio di imprese in locali aperti al pubblico, in forma ambulante o nell’abitazione dei clienti;
5) per le prestazioni di custodia e amministrazioni di titoli e per gli altri servizi resi da aziende o istituti di credito e da società finanziarie o fiduciarie;
6) per le operazioni esenti indicate ai numeri da 1) a 5) e ai numeri 7), 8), 9), 16) e 22) dell’art. 10;
6-bis) per l’attività di organizzazione di escursioni, visite della città, giri turistici ed eventi similari, effettuata dalle agenzie di viaggi e turismo.
La disposizione del comma precedente può essere dichiarata applicabile, con decreto del Ministro delle finanze, ad altre categorie di contribuenti che prestino servizi al pubblico con carattere di uniformità, frequenza e importo limitato tali da rendere particolarmente onerosa l’osservanza dell’obbligo di fatturazione e degli adempimenti connessi (1).
Gli imprenditori che acquistano beni che formano oggetto dell’attività propria dell’impresa da commercianti al minuto ai quali è consentita l’emissione della fattura sono obbligati a richiederla.
(1) Vedasi il decreto 7 luglio 1998 e il decreto 24 ottobre 2000, n. 370.

2 thoughts on “Servizio clienti della grande I ottimo e veloce. il cliente è soddisfatto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...