La Storia contagiosa contiene tutti i contagi 6/6

 

Un ultimo post dedicato alle 6 STTEPS del prof. Becker.

S.T.T.E.P.S.

Acronimo con iniziali in inglese dei seguenti strumenti contagioso :

  1. valuta SOCIALE
  2. STIMOLI
  3. REAZIONI EMOTIVE
  4. VISIBILITà PUBBLICA
  5. VALORE PRATICO
  6. STORIE

Lo scopo è  contagiare le persone con il nostro prodotto e le nostre Idee.

Ribadiamo sempre che la spinta principale  è data sempre dal prodotto stesso che NON DEVE ESSERE BANALE, spinta che può essere iniziale o durante il contagio. Un Prodotto Banale prima o poi agisce come anti-virus e blocca il processo di acquisizione da parte delle persone ed il mercato si chiude improvvisamente.

Cerchiamo ora di capire l’ultimo  strumento contagioso:  LA STORIA CHE  NARRA DEL PRODOTTO E DELLE ESPERIENZE.

Tuttavia per raccontare una STORIA occorre molto mestiere e anche molta attenzione alle persone. Base di tutto è sempre la continua ricerca dei desideri delle persone e la capacità di incanarle verso il contagio del nostro prodotto.

Inoltre la storia comprende al suo interno i primi 5 strumenti. Contiene la valuta sociale, sollecita lo stimolo, scontato che esalti la visibilità pubblica ed infine esalta il valore pratico rendendolo ancor di più funzionale.

Ecco dunque la massima importanza del riuscire a legare il nostro prodotto a una storia o meglio ancora ad una esperienza ultra positiva e stra-ordinaria.

Facciamo un esempio:

Se abbiamo problemi con un prodotto e il servizio clienti ci tratta in modo eccezionale, noi raccontiamo l’accaduto e lo abbelliamo di  tutto punto per far condividere le nostre emozioni con gli altri, sia prima  sia dopo l’intervento del servizio clienti. Ecco la Storia serve come un contenitore o meglio come un VEICOLO che trasporta la nostra MUCCA VIOLA.

Chi ascolta, se ascolta, potrebbe essere incuriosito e tentato di compiere una azione di adottare il prodotto o di rifiutarlo o solo di acquisire il nome e riconoscerlo come Brand. In ogni modo la Storia ascoltata svolge un importante veicolo per il nostro Prodotto Stra-ordinario o servizio.

Occorre sempre riuscire a coinvolgere le persone e veicolare il nostro prodotto con una storia. La quale dovrebbe a sua volta essere inserita nella Mission Pandemica, leggi post precedente, in modo che tutti coloro che lavorano nella impresa siano coinvolti nella storia.

Parliamo di una difficoltà enorme che deve essere affrontata passo dopo passo. Occorrono anche persone in grado di saper raccontare, e allora mi chiedo perché le imprese non sfruttano quei giovani appassionati di arte, cultura e letteratura che possano dare una anima al nostro prodotto e alla nostra impresa.

Dovrebbero essere in grado con la loro arte di rendere il prodotto facilmente identificabile attraverso le storie che lo trasportano.

Ovvio che parlo in modo idealistico, immagino la reazione degli imprenditori di fronte a stupidate come queste, tuttavia pensatici bene, dietro ad ogni brand di successo, che sia globale o locale c’è sempre una storia che emerge e ci colpisce e ci coinvolge.

Quando giro per acquistare prodotti eccellenti nelle varie campagne mi vengono raccontate le loro storie e vi assicuro sono assai “banali”  e coinvolgenti però. Ecco il prodotto che acquisto si lega a quella storia. Poi lo faccio assaggiare ai miei amici e ci lego quanto mi è stato raccontato oppure l’esperienza vissuta.  Fa sempre figo. no?

Insomma date spazio alla creatività e legate una storia al prodotto straordinario. Non ve ne pentirete.

 

Annunci

4 thoughts on “La Storia contagiosa contiene tutti i contagi 6/6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...