il servizio clienti: mettiamo il puntino sulla I

Si lo so, sono un po’ rompiBalle, per i servizi clienti.

Li metto spesso alla prova.

Anche stavolta ci ho provato e devo dire il risultato è stato più che positivo. (ma la bontà sta per finire, prima o poi pubblicherò post di servizi clienti  pessimi).

Ecco la cronistoria. Sarà l’età che avanza ma circa a metà luglio ho fatto spesa presso un centro I-per. Come al solito, avevo tempo, ho speso più del dovuto per approfittare delle numerose offerte promozionali legate alla carta vantaggi che però non sapevo di non avere con me.

Infatti al dunque, la cassiera sorride e mi dice che potevo rifarla quando volevo, ma che non potevo avere  i punti vantaggi né approfittare delle promozioni in quanto tutto era gestito in modo automatico.

Lì per lì non ho pensato alle promozioni di alcuni prodotti, presi proprio perché in offerta e  mentre  mi allontano noto il desk di servizio libero, mi avvicino e in 1 minuto ho la tessera nuova.

Torno a casa, e riponendo la spesa mi accorgo che molti prodotti presi in più erano motivati dalle  promozioni, che però non ho potuto ottenere causa mancanza alla cassa delle mia carta. Ovvio per colpa mia.

Faccio mea culpa!! Ma provo a cercare un numero o una mail dove poter sottolineare la cosa, non tanto per richiedere alcunché, d’altronde ripeto era colpa mia, ma solo per lanciare alcune idee nel caso altri si trovassero nella mia situazione, ovvero una scheda ad hoc alla cassa, oppure il semplice invito ad andare con calma  rifarla e poi tornare a pagare, oppure con lo scontrino in un secondo tempo andare al desk rifare la tessera e far ricalcorare il tutto.

Tant’è che non trovai con facilità la mail del servizio clienti a livello nazionale, ma pochi giorni dopo smacchinando con l’I-pad vado  sull’iper di nuovo e noto che le mail sono indirizzate per centro di vendita. Allora scrivo subito la mail del punto vendita abituale  raccontando quanto detto.

Il giorno dopo mi chiama una gentilissima  signorina, la quale oltre a ringraziare della segnalazione, mi spiega che loro non usano la carta in cassa per motivi organizzativi, e che la cassiere avrebbe dovuto suggerire di rifarla che avrebbe dovuto attendere oppure al desk ove l’ho rifatta con lo scontrino potevano segnalare la cosa sin da subito. Si scusano dell’accaduto e mi  invitano a offrire indicazioni del giorno, ora e prodotti acquistati per potermi restituire le promozioni e  i punti.

Non ci crederete ma io non ricordavo esattamente la data, né i prodotti presi, se non un paio. In pratica ci sono state almeno 5 mail da parte della Iper che mi invitava  a ricordare, e che loro facevano il possibile con i pochi dati che fornivo.

Alla fine dopo circa una settimana, dopo loro paziente ricerca, eureka, trovano la mia spesa e relativo scontrino. Mi dicono che posso passare al desk a ritirare 5 euro di ritorno e 500 PUNTI sull a mia scheda!!!

Oggi vado là e al desk mi danno una busta con dentro 5 euro in moneta e con accredito di ben 550 punti sulla scheda pari ad altri 5 euro di bonus.

In pratica mi hanno ridato circa il 15% sulla spesa che feci, circa 85 euro.

Che dire, sono rimasto commosso e piacevolmente sorpreso. Vi assicuro che altri servizi clienti, vi chiedono mille cose inutili, tipo un fax, per poi spesso non risolvere nulla o poco di più (ad es. telecom e TIM ).

In questo caso la colpa mia, poi divisa con, diciamo, buchi organizzativi da migliorare, hanno permesso la piena e totale soddisfazione della persona. Sicuramente fedeltà premiata.

Da considerare il fatto che la mia spesa era legata moltissimo alle promozioni, queste sono ideate a tale scopo, tuttavia se ottengono l’effetto opposto, causa dimenticanza si trasformano da premio fedeltà a  irritabilità per i futuri acquisti.

In questo modo invece la mia fiducia è rimasta perlomeno inalterata onde poter approfittare di future promozioni che devo dire alla grande I rispetto agli altri non mancano di certo.

grazie ancora per lo

Splendido esempio di servizio e attenzione al cliente speriamo  sia sempre da stimolto per tutti gli operatori economici.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...