il brand pandemico con il passaparola

Una impresa ha un tesoro da custodire e da diffondere  al tempo stesso. Se lo perde si può dire “game over”.

Tale tesoro è il suo Brand.

Si può dire che il Brand è di importanza capitale, quasi quanto se non di più del prodotto stra-ordinario che si realizza, per il fatto che il prodotto prima o poi perderà la sua straordinarietà mentre il Brand rimarrà e avrà sempre un suo valore in memoria del passato glorioso. (pensate ai brand con un forte heritage che valgono ancora nonostante i loro prodotti sono tramontati: es. Pucci, Kodak, ecc. ecc.)

Possiamo definire un Brand come una serie di simboli materiali e immateriali ai quali associare valori compresi e condivisi con le persone che acquistano il prodotto stra-ordinario e rafforzare la fiducia e l’aspettativa nel tempo.

Possiamo aggiungere che il Brand è parte integrante del prodotto stra-ordinario, poichè è il mezzo attraverso il quale infettiamo i nostri potenziali clienti, in modo che la conversazione si trasformi in passaparola.

Data la sua importanza, occorre massimizzare la sua potenzialità e porre in evidenza la sua forza, ovviamente minimizzando i lati negativi.  Sarebbe interessante se sempre più aziende assumessero giovani manager capaci  solo di dare valore al Brand aziendale. Ricordiamo che a livello strategico la Brand Equity fa parte del posizionamento, e ciò che conta è cosa pensano del Brand i nostri clienti, non la direzione generale nè gli azionisti. Alle persone che ci danno fiducia importa che il Brand sia di valore, e su di loro occorre porre attenzione.

Tre sono gli aspetti da considerare della marca:

  1. Identità di marca:  come il brand è posizionato nella mente del consumatore.
  2. Integrità di marca:  mantenere ciò il Brand afferma attravers il posizionamnto e la differenzazione. Integrità sostanziale e immateriale.
  3. Immagine di marca: acquisizione dei desideri delle persone attraverso l’uso dei simboli immateriali del Brand.

Il Simbolo in greco è una pietra con sopra scritto un contratto, si spezza e le due parte si tengono la propria. Per verificare quanto concordato si usa il Simbolo di riunirle. Ecco allora che un Brand  è la massima espressione del Simbolo, in quanto lega in modo a volte indissolubile i nostri più profondi desideri al prodotto stra-ordinario.

Ovvio che scatenando una simbologia così pervasiva otteniamo un potere contrattuale nei confronti delle persone devastante, che scatena il  fattore presa e il passaparola.

Pertanto scatenare un contagio con Il Brand è FONDAMENTALE.  Solo se il Brand infetta le persone giuste per il prodotto stra-ordinario potremo ottenere una ampia diffusione del nostro prodotto.

il SEGRETO DEL BRANDING:

 

promuovere la marca con un prodotto o con un servizio

 che vale oro

Oppure

Migliorare un prodotto o un servizio  fino a quando diventa oro

Advertisements

12 thoughts on “il brand pandemico con il passaparola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...