la promozione nel marketing pandemico: suggerimenti

La promozione non è pubblicità anche se spesso si confondono.
Pro-muovere significa muovere qualcosa a favore di qualcuno,
in modo che questi ne tragga vantaggio.
Pubblicità è una comunicazione PAGATA per far conoscere
qualcosa a qualcuno in forma impersonale.
Entrambe rientrano nel campo delle tattiche aziendali
che dipendono strattamente dalla strategia intrapresa
e dalla MISSION PANDEMICA.

La promozione arriva copiosa ormai da anni nelle nostre cassette delle lettere.
Il basso costo di stampa e di consegna evidentemente ha avuto
l’effetto moltiplicatore.
Volantini di vario formato e colore di negozi alimentari, o elettronici
o abbigliamento arrivano ormai ogni giorno e spesso più volte al giorno.

Tuttavia penso sia utile fornire una serie di suggerimenti per far si che
si possa migliorare nell’infettare pandemicamente le persone
in modo che vengano nel negozio.
Colpire le persone giuste, mirararle in modo da sviluppare la pandemia.

SUGGERIMENTI PANDEMICI

RINNOVARE LA GRAFICA
La grafica è tutto, occorre rendere il prodotto accattivante
per coloro che vogliamo colpirre

– Less is more
Il troppo stroppia, dicono nelle Marche.
Meglio pochi mirati prodotti, indirizzati a qualcuno su cui fare presa
in modo da infettare il virus pandemico che migliaia di prodotti
che è come sparare con un bazzoka per colpire un piccione.

– Prodotto Stra-ordinario
ovvero un prodotto unico, da promuovere.
pUNTO essenziale questo occorre farsi riconoscere distinguersi,
NON SIATE BANALI, meglio
folli e presi in giro
che risultare indifferenti.

Tipo:_ Brand in esclusiva
Prodotto in esclusiva
Servizio particolare, tipo baby sitting


– Sapere chi aderisce alla promozione

Importante inserire qualche elemento che possa invoglaire la persona
giusta a rilasciarvi una mail. dovete familiarizzare con i vostri
clienti, e sapere quali promo considerano valide e anche perchè.

-Gadget FREE
Il Free funziona sempre eccome, inserito spesso,
ma deve essere sempre in linea con coloro che saranno infettati
dalla pandemia. Fondamentale poi Free e permission Marketing
ovvero ti dò il regalo ma fatevi rilasciare la mail convalidata.

– NON SIATE GENERICI Nè GENERALISTI
frasi sciocche tipo, venite da noi ampia scelta.
Ci mancherebbe il contrario, andiamo,
fa più effetto: venite da noi vi tratteremo di merda, Provate.
lINGUAGGIO IL PIù RICERCATO POSSIBILE,
dovete colpire le persone che facciano scattare la legge dei pochi,
ovvero i 3 agenti della pandemia !!
Rispettate le 10 P del parlare

– I prezzi NON SONO TUTTO
La promozione si basa sul prezzo quasi sempre
ma non solo, non fissatevi solo sul prezzo,
ci sarà sempre un suicida che offre meno di voi.
SCATENATE LA FANTASIA SIATE FOLLI E AFFAMATI
NON BANALI

– RIASSUMENDO : DIFFERENZIARE DIFFERENZIARE
non siate banali, non abbiate paura.
INNOVATE prendete giovani con idee e metteteli alla prova.

Insomma io che li leggo sempre e tutti vi dico che come strumento di Marketing
funziona, tuttavia potrebbe funzionare assai meglio se non lo lasciate fare
solo a coloro che stampano,
ma inserito in una logica aziendale passante da una Mission Pandemica
una strategia che intenda divulgare pandemicamente il vostro
prodotto stra-ordinario all’interno del vostro negozio stra-ordinario.

Mi offro gratuitamente per testare i volantini
Pandemici e criticarli, ovvero da crisis sciogliere i nodi.

Inviatemi le vostre locandine e vi dirò la mia.

Annunci

One thought on “la promozione nel marketing pandemico: suggerimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...